Senza titolo-1
chiesa ss maria immacolata favignana egadi
CHIESA MADRICE

LOCALITA': FAVIGNANA
POSIZIONE: CENTRO ABITATO

DISTANZA DAL PAESE 

ORARIO APERTURA:
 

COME ARRIVARE:

 

facebook
twitter
youtube
pinterest
instagram
Chiesa dell' Immacolata Concezione
Lachiesa Matrice dedicata all’ Immacolata Concezione  domina la piazza principale del paese, dallaquale prende il nome. 
Si presenta elegante ma allo stesso tempo solida quasi adare un senso di protezione e sicurezza come tutti gli edifici di culto diprincipale lustro sociale. 
Lachiesa fu edificata nel 1759 su progetto dell'Arc. Don Luciano Gambina e aspese di Don Giovanni Luca  Marchese diPallavicino e Signore delle Isole Egadi, la necessità di costruire un ulterioreedificio rivolto al culto nasce dall’incremento della popolazione. 
Lacostruzione si trova in posizione decentrata, sulla sinistra, rispetto alcentro della piazza, poiché si dovette tenere conto di una ordinanza regia cheimponeva di lasciare libero lo spazio antistante il Forte di San Giacomo pernon impedire le funzioni di difesa che il suddetto doveva svolgere. La bolla dierezione della chiesa è datata al 1704 da parte del Vescovo di Mazara delVallo, l’edificio diventò nel giro di pochi anni fruibile al culto come risultadai documenti d'archivio, anche se venne definitivamente ultimato solo nel1764. 
Lafacciata presenta un portale ligneo quasi baroccheggiante ed una finestraarchitravata arricchita da una vetrata decorata raffigurante la stessa immaginedell’Immacolata presente  sull'Altare maggiore.Un campanile a vela con tre campane fa infine da coronamento all’interafacciata. La chiesa ha la forma di una croce latina con navata unica lunga 33metri e larga 18, con transetto e cupola di 26 metri.Spiccanoall’interno di essa un Crocifisso ligneo di Scuola Trapanese risalente al XVIIIsecolo e sull’altare maggiore una statua marmorea dell’Immacolata Concezione diScuola Spagnola probabilmente di fine 600 già precedentemente stanziata in unaomonima chiesetta, in seguito dedicata a S. Antonio da Padova.Idocumenti trovati nell’archivio parrocchiale convalidano l’esistenza di uncimitero sotterraneo, funzionale fino al 1870, forse utilizzato come spaziodifensivo durante le guerre ma che comunque fu definitivamente murato durantela seconda guerra mondiale. Purtroppo numerosi documenti di archivio andaronodistrutti durante un incendio come ricorda un diario scritto dal parrocodell’epoca, questi avrebbero sicuramente ampliato le notizie storiche sullaricostruzione della storia dell’edificio.
info@visitegadi.eu
 CoopIsola © 2015 
info@coopisola.it
Create a website