Senza titolo-1
ex-stabilimento-florio-favignana-visitegadi.JPGlatta-florio-ex-stabilimentoex_stabilimento_florio_tonnara_Favignana.JPG


EX STABILIMENTO FLORIO



LOCALITA': FAVIGNANA
POSIZIONE: NORD

DISTANZA DAL PAESE 100 m.

ORARIO APERTURA:



BIGLIETTO:

INTERO 6€

RIDOTTO 3€

MINORI DI 18 ANNI GRATUITO


facebook
twitter
youtube
pinterest
instagram

EX STABILIMENTOFLORIO

DELLE TONNARE DI FAVIGNANA E FORMICA

LE SALE ESPOSITIVE

IMG_9610.JPG

EX STIVA

“Torino”, video-installazione

La video-installazione “Torino”, nasce da un progetto di raccolta di testimonianze orali presentate in forma visiva, condotto tra un gruppo di ex operai dello stabilimento Florio di Favignana. L’installazione abitata da 18 autori-protagonisti e altrettante pratiche narrative è un’opera tesa a costruire uno spazio entro cui è possibile esplorare dei mondi d’esperienza su celluloide digitale. Microcosmi di pochi secondi che hanno lo spessore semantico di precise memorie.

IMG_7710.JPG

EX MAGAZZINI CONFEZIONAMENTO

Antiquarium. Collezione di archeologia delle Egadi

La collezione archeologica esposta comprende principalmente anfore di varia epoca (greco-romana e punica) provenienti dal mare delle Egadi. Sono presenti anche ceppi di ancore greco-romane e puniche in piombo tra cui ne ricordiamo uno, del tipo mobile che reca su un braccio in rilievo l’iscrizione in greco EUPLOIA che significa “Buona navigazione” e che simbolicamente proteggeva l’imbarcazione da possibili disastri. Tra i reperti particolari segnaliamo anche una fiasca in peltro del XIV secolo rinvenuta nelle acque del Bue Marino a Favignana che conteneva ancora il vino originale. Tra i reperti più interessanti spicca un esemplare rarissimo di rostro bronzeo recuperato nelle acquea a Nord-Ovest di Levanzo. Si tratta dell’arma letale che gli antichi usavano per colpire le navi nemiche e che ebbe un ruolo determinante nella vittoria romana il 10 marzo del 241 a.C. quando nel mare di Levanzo cessò la prima guerra punica con i Romani vittoriosi sulla flotta cartaginese.

11894606_1658040121081237_8968814691423767748_o

EX MAGAZZIN0 DELLA TRIZZANA

Mostra permanente di fotografie d’autore della collezione dell’ex Stabilimento Florio delle tonnare di Favignana e Formica

Fotografie di  Herbert List, ,

Negli ex magazzini della trizzana è allestita la prima sezione della mostra permanente dedicata a Herbert List. La collezione comprende l’intero reportage fotografico composto da 35 stampe fotografiche moderne in bianco nero curate dall’Estate List, realizzato da Herbert List, a Favignana nel 1951, durante la campagna di pesca della mattanza e della lavorazione dei tonni. Le immagini sono inoltre corredate da un testo narrativo scritto da List durante la sua permanenza a Favignana.

ex-stabilimento-florio -donne.JPG

EX SPOGLIATOIO DONNE

Mostra permanente di fotografie d’autore della collezione dell’ex Stabilimento Florio delle tonnare di Favignana e Formica

Fotografie di René Burri, Leonard Freed, Sebastião Salgado, Ferdinando Scianna.

Nell’ex spogliatoio delle donne è allestita la seconda sezione della mostra permanente comprendente le opere fotografiche in bianco nero di Sebastião Salgado, di René Burri che ritraggono la tonnara negli anni Cinquanta, le opere degli anni Settanta di Leonard Freed e quelle a colori degli anni Ottanta di Ferdinando Scianna.

ex-stabilimento-florio -camera-della-morte.JPG

EX MAGAZZINI DEL CARBONE

“The death room”, video-installazione

All’interno degli ex magazzini del carbone si sviluppa la video installazione “The death room”, una sequenza di schermi di grande formato in tulle a maglia larga, che prende spunto, come citazione, dallo schema della camera della morte. Su questi schermi vengono proiettate in loop immagini subacquee di branchi di tonni in attesa del loro destino che si ripete nei secoli e di cui adesso ne resta solo la memoria. Gli spazi sono avvolti da una composizione musicale liquida di Gianni Gebbia. Di riverbo, dalla superficie, arrivano in lontananza i canti ritmici, le cialome, le nenie dei tonnaroti già pronti ad alzare le reti.

ex-stabilimento-florio -camera-della-morte.JPG

EX MAGAZZINI DEL SALE

La pesca del tonno 1924-31

produzione Istituto Nazionale Luce

lingua italiana, durata 31' 42", b/n (originale muto)

Musiche e sonorizzazioni di Gianni Gebbia (2009)

Un documentario inedito girato tra il 1924 e il 1931 dall’allora Istituto Nazionale Luce, capace di aver messo a fuoco cultura materiale (cicli produttivi) e immateriale della pesca del tonno (pratiche incorporate e saperi pratici). Documento poetico dell’era del muto e sonorità contemporanee di Gianni Gebbia, provocano insieme un estraniamento che gioca per dissonanza.

info@visitegadi.eu
 CoopIsola © 2015 
info@coopisola.it
Create a website